Corri per il parco 2009

Il marocchino Samir Jouaher ha vinto con il tempo di 0:31:19 la ventesima edizione della Corri per il Parco, gara podistica competitiva di 10 km e 300 metri, disputatasi l’8 dicembre 2009 nel Parco Alessandrino-Tor Tre Teste con partenza in largo Cevasco ed arrivo nella pista di atletica dell’impianto A. Nori.

Ha preceduto di soli 3 decimi, dopo un’appassionante volata, l’algerino Tayeb Filali. Terzo Lorenzo Cannata dell’Aeronautica militare, quarto Pietro Leone dello Stato maggiore dell’esercito e quinto l’ucraino Oleh Ivanyuk.

Tra le donne successo di Barbara La Barbera (Esercito) che ha concluso la gara in 0:37:52 precedendo la polacca Ewa Woicieszek. Terza Eleonora Bazzoni, quarta Elisa Palamara, quinta Roberta Ostini.

Per l’ordine d’arrivo completo Maschile clicca qui >>> e Femminile >>> Ampia galleria di foto della gara sul sito di Mario Moretti  >>>

L’evento è stato organizzato da Atletica del Parco, Amici del Parco e “Abitare A”, con il patrocinio del VII municipio di Roma e della Regione Lazio. La partenza è stata data in largo Cevasco alle 10:15 e il percorso si è snodato interamente nel Parco Tor Tre Teste Alessandrino. Dopo due giri di 5 km circa, l’arrivo in pista è stato nell’impianto di atletica Antonio Nori.

La manifestazione sportiva si è svolta sotto l’egida della Fidal ed è stata sostenuta dagli sponsor Consorzio Aic, Agenzia 24 Alessandrino della Banca di Credito cooperativo, Sport Incontro, Supermercato Rossetti, Cutini Mobili, Fratelli Marinelli, Elettroforniture Tor Tre Teste.

Quest’anno la gara è stato dedicata alla memoria di Vladimiro Francavilla, un atleta tragicamente scomparso questa estate. A lui era stata dedicata la gara riservata alle scuole che il 26 novembre scorso ha visto gareggiare nell’impianto Nori 450 bambini delle scuole elementari e medie.
Erano presenti Antonella la vedova di Vladimiro Francavilla ed i figli Federico ed Isabella, salutati con grandissimo affetto dagli amici podisti.
La ventesima edizione della corsa ha consentito di ripercorrere anche i tratti essenziali della storia di questa manifestazione che ha portato negli anni a dei risultati “storici” per il VII municipio sia dal punto di vista sportivo che sociale.

Infatti è anche grazie alla “Corri per il Parco” che le istituzioni sono state sensibilizzate al mantenimento del grande polmone verde che si estende dal quartiere di Tor Tre Teste, all’Alessandrino fin quasi alla Prenestina e alla Casilina, più volte minacciato dalla speculazione edilizia. Attraverso l’attività sportiva è stata trasmessa la volontà comune dei cittadini che volevano il mantenimento e l’ampliamento del parco e in seguito anche l’impianto di atletica leggera. Tutto questo è bene ricordarlo oggi in occasione del ventennale della gara.

Anche oggi – stato ricordato – il parco di Tor Tre Teste Alessandrino è sotto una duplice una duplice sia da parte della Prenestina Bis su via Targetti , via Falk, via dei Berio che dalla megaedificazione di 137 mila metri cubi vicino al parco nella zona dell’Acquedotto tra via delle Nespole e via di Tor Tre Teste.
Per quanto riguarda la Prenestina bis l’Atletica del Parco e gli Amici del Parco stanno lottando perché il suo tracciato passi sotto il parco e non sfregiando lo stesso con una sua realizzazione in superficie. Il sindaco e l’assessore ai Lavori pubblici hanno dato assicurazioni verbali e quindi in attesa dei fatti è bene che tutti quelli che hanno a cuore le sorti del parco mantengano una forte mobilitazione. Questo naturalmente vale anche per la megaedificazione ai margini del parco.

Difendiamo il parco, correndo ancora una volta per il Parco: è stato l’obiettivo sociale della gara, in consonanza con i cittadini dei quartieri e dei numerosi podisti, affezionati al Parco anche se provenienti da molti quartieri di Roma.

Alle premiazioni hanno presenziato: La signora Antonella, vedova di Vladimiro Francavilla cui era dedicata la XX edizione della Corri per il Parco, il consigliere provinciale Pino Battaglia che ha anche corso, il presidente del VII municipio Roberto Mastrantonio, l’assessore allo sport del VII Municipio Santino D’Ercole, il consigliere municipale Biagio Valente (medico ufficiale della gara), il presidente dell’Atletica del Parco Domenico Cerini e l’organizzatore (da vent’anni) della Corri per il Parco Vincenzo Luciani.

Quest’ultimo ringraziando il presidente del VII municipio Mastrantonio che, come riconoscimento del suo impegno sportivo gli ha consegnato una coppa, ha affermato di voler condividere il trofeo con sua moglie Rosa che lo ha sempre sostenuto in tutte le venti edizioni della corsa. Ed ha auspicato che la ventunesima edizione sia condotta da una persona più giovane.

Sono stati premiati i primi 10 uomini classificati e le prime 5 donne, i primi 3 classificati/e delle categorie Fidal e le società che avevano iscritto almeno 10 atleti con propria lista.

SCUOLA DI ATLETICA

Il presidente dell’Atletica del Parco Cerini ha informato che sono aperte le iscrizioni per il 2009-2010 alla Scuola di Atletica leggera dell’Atletica del Parco e della FIDAL presso  l’impianto A. Nori. I corsi che si articolano in corse, ostacoli, staffette, marcia, salti e lanci.
Possono parteciparvi bambini e ragazzi dai 6 anni in avanti:
quelli dai 6 ai 12 anni: lunedì, mercoledì, venerdì dalle ore 16,45 alle 18,15,
quelli dai 13 ai 19 anni: lunedì, mercoledì, venerdì dalle ore 15,30 alle 17.
Chiunque desideri provare le proprie attitudini all’atletica può farlo partecipando gratuitamente alle prime due lezioni.
Si richiede il certificato medico-sportivo per i ragazzi dai 13 anni in su.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *